lunedì 1 febbraio 2021

Venduta la XR650R


 

un pomeriggio di Gennaio 2021 verso le 14.30 ho messo in vendita la XR650R.

L'ho venduta con i soldi già nel conto alle 19 della sera stessa.


mercoledì 6 gennaio 2021

2021 odissea nel virus?

FOTO DI COPERTINA Gennaio 2021


 
Eccomi... l'anno scorso non mi è successo nulla di male, per fortuna!!
Ho quasi sprecato i primi mesi MOTOCICLISTICI del 2020 fino a giugno per colpa del virus.
Per fortuna grazie al mio lavoro "ESSENZIALE" ho potuto lavorare e MUOVERMI nel tre mesi di quella merda del LOCKDOWN del cazzo.

Il 2020 è passato senza che cambiassi nessuna moto... PAZZESCO!
Al momento (gennaio 2021) ho in mano i due soliti mezzi, l'XR650R del 2001 e il BURGMAN 650 Executive del 2007.

UNA NOVITA' IMPORTANTE del 2020....

in passato ridevo dietro a chi come il mio collega vigile motociclista mi insultava perchè non andavo su e giù per i passi di montagna con le moto del passato come faceva lui e altre migliaia di motociclisti, io ERO DIVERSO! Io andavo sempre davanti alle prime montagne qui del nord est, guardavo le montagne e mi sembrava davvero troppo impegnativo affrontare i tornanti di montagna, qualche volta avevo fatto i prtimi tornanti, mi rompevo i coglioni e me ne tornavo giù. Per me la moto è VELOCITA' nell'andare dal punto A al punto B.
Forse per colpa della mezza prigionia collegata al Lockdown DEL CAZZO non so come una domenica pomeriggio con la XR650 ho provato a salire le prime curve del PIANCAVALLO.
Era tardi, avevo poca benzina nel serbatoio, ho rinuncato ancora.
La domenica successiva la decisione: via col Burgman 650, dritto verso le montagne, stavolta voglio farcela.

E CE L'HO FATTA MA DA QUELLA DOMENICA NULLA E' STATO PIU' COME PRIMA.




In seguito a questo primo assaggio ho in seguito pure accettato l'invito dei miei due colleghi motociclisti di andare almeno una volta a settimana a fare un giro in montagna.
Catastrofe!
Prima nulla poi di colpo minimo due giri in montagna, uno alla domenica ed uno a metà settimana.

In seguito a questo improvviso di cambio di abitudini ho però avuto chiara davanti una scoperta che non è stata piacevole.
Ho infatti capito che l'accoppiata attuale BURGMAN e XR650 sulla quale io avevo puntato non sono adatte allo scopo di girare per le montagne. Vista la natura selvaggia della XR io avevo puntato tutto sul Burgman come mezzo da montagna.. SBAGLIATO!
In effetti, nei primi giri in montagna mi sembrava davvero che il Burgman 650 fosse ok per girare su e giù per le montagne, solo che non è proprio vero. A LIVELLO DI MOTORE il Burgman 650 sui tornanti di montagna se la cava, sono io che non rischio, ma la verità è che ma il B650 non è il mezzo adatto. C'è poco da fare, PESA TROPPO! E' TROPPO INGOMBRANTE.

Una domenica sono salito sul Monte PIZZOC seguendo la sua stradina d'accesso impervia, stretta e mal messa. In più aveva piovuto forte e la strada era ingombra di DETRITI, un DISASTRO!
Non ce la facevo ad andare avanti, sono smontato due volte per pulire la strada davanti. Alla fine ce l'ho fatta ma ho capito che il B650 NON ERA IL MEZZO ADATTO. Ok sulle strade e tornanti ma non su stradine un pò off.
Altro problema? le sospensioni dure. Altro problema? il PARABREZZA impedisce di vedere bene la strada davanti, mi sono trovato diverse volte in difficoltà per colpa dell'ombra forte degli alberi tipica di una stradina di montagna unita al parabrezza scuro, alla fine  non vedevo perfettamente le buche sulla strada, come se non bastasse c'erano anche dei riflessi di luce sul parabrezza che erano micidiali.
Sinceramente in diverse occasioni ho avuto invidia di quelli che vedevi salire in montagna con la VESPA in DUE su perchè forse erano meno in difficoltà di me.
In seguito ai giri in mantagna fatta coi due colleghi (uno con una Guzzi V7 l'altro cin una BMW R NINE) ho capito che quel genere di moto era la soluzione anche visto i crescenti solori alle ginocchia.
Fino alla mezza estate 2010 io puntavo su moto MOTARD come la Hisqvarna 701 o la KTM 690SMC, ENDURONE, GS, Multistrada, Dorsoduro.

LA SCOPERTA DEFINITIVA CHE LA XR650R NON FA PER ME.
Capitolo doloroso la XR650R.
Lo sapevo fin da subito che era la moto più sbagliata per me, non dovevo comperarla.
Nella seconda parte del 2020 ero abbastanza contento perchè avevo risolto il problema del funzionamento.
Risultato ottenuto solo cambiando quella porcheria del carburatore di serie e mettendo su il MIKUNI TM40.
Avevo in casa DUE carburatori originali della XR650 ed un CORPO sempre dello stesso carburatore. BENE!! Con nessuno di questi carburatori la XR andava bene. Con uno dei due carburatori la moto partiva, percorreva 200 metri esatti poi si SPEGNEVA e non ne voleva più sapere di ripartire.
UN'INFERNO. Con il TM40 la moto è diventata GESTIBILE. Oddio... diciamo che l'avviamento a freddo è sempre complicato, ma una volta messa in moto la prima volta il resto del giorno la moto partiva SEMPRE AL PRIMO COLPO.
A parte questo il problema è che la XR650R è ADATTA SOLO A CHI STA BENE DI FISICO.
Ho provato a fare qualche giro in montagna con la XR650R ma è stata una TRAGEDIA.
Dopo circa 50 kilometri andavo in CRISI FISICA. Non sapevo più come fare a stare bene in sella, DOLORI OVUNQUE. La XR650R è riuscita a farmi venire anche forti olori alla SCHIENA, io non ho mai avuto dolori alla schiena, quella maledetta c'è riuscita a farmeli venire.
Ti fermi in montagna con una moto normale? Che problema c'è? parcheggi fai quello che vuoi riparti.
Con la XR650R è una tragedia, ti fermi, vista la sella alta devi vdere bene come e dove parcheggiare, salti giù dalla sella in modo acrobatico e vai.
Al ritorno è TRAGEDIA. Sella TROPPO ALTA... ho imparato a salire in sella on modo acrobatico. Bene primo scalino superato!
Moto ben ferma sul cavalletto, con la mano tiri fuori la leva di avviamento, trovi il punto di accensione, mica facile.. è il segreto per far partire la XR650. Pedalata forte. Se hai fatto tutto bene parte subito.
Che DIO non voglia che una delle operazioni di questa sequenza va stortache allora inizia il CALVARIO.
Basta! NON HA SENSO. Tutte le operazioni per far partire la XR650 possono essere fatte con facilità solo da uno che è in forma, NON DA ME.
E se in piena montagna la moto va in riserva? E muore perchè non riesci a mettere velocemente la riserva?
E vai con le tribolazioni.
Ricordo che il serbatoio della XR650R ha solo 8 LITRI USABILI su 10 LITRI  esistenti.
Due litri di benzina rimangono nascosti nel lobo inferiore sinistro. L'unico modo per usarli?
O mettere su un'altro rubinetto benzina su quel lato o POGGIARE LA MOTO PER TERRA A DESTRA. In questo modo la benzina sul lato sinistro CIECO va a finire sul lato destro dove c'è il rubinetto.
Non sto scherzando. Questa cosa BANALE non la sanno nemmeno alcuni di quelli che hanno già avuto la XR650.

Problema elevato chilometraggio miei mezzi...

Anni fa quando comperavo le moto non mi interessavo del chilometraggio, tanto le tenevo un'anno e via. Ma quando per casi del destino ho cominciato a fare strada con i mezzi come successo nel 2020 mi è saltato fuori  il problema.
Nel 2020 ho fatto 9 mila kilometri col Burgman e altri 4 mila kilometri con la XR650. Il fatto è che la XR ha ora 38 mila km e il Burgman, a forza di tre giri a settimana a Cortina e zone attorno, mi è salito a 53 mila km.
I sospetti li ho per il Burgman. Il Burgman 650 è "famoso" per via della brutta fama che a 60 mila km su molti esemplari si è ROTTO IL CAMBIO.
Lo sapevo già: nel 2013 volevo cambiare come ho fatto il mio primo Burgman 650 tenuto NOVE anni.
Quando sono andato in giro dai concessionari per venderlo e prendere un'altro mezzo mi sono visto ridere in faccia. Io non sapevo della storia emersa negli anni successivi al 2004 quando hanno cominciato a saltare i cambi sui Burgman 650.
Io sono stato anni lontano dai forum del Burgman, quando ci sono tornato in tutta fretta ho scoperto che il Burgman 650 dal 2003 al 2013 era "FAMOSO" per quel difetto!!
Io ho preso un Burgman usato con 38 mila km tanto sapevo che non avrei fatto strada. Adesso dopo alcuni anni sto invece raggiungendo la soglia pericolo dei 60 mila km.
Dalla mia parte ho il fatto che io non ho MAI usato il CAMBIO MANUALE sul Burgman, da molte parti PARE EMERGERE che il CAMBIO del Burgman 650 SALTA SE USATO IN MODO MANUALE. Ma non è nemmeno tanto vero: c'è gente su internbet che spergiura di aver avuto la rottura del cambio a kilometraggi inferiori ai 60 mila nonostante avessero usato il Burgman solo in modalità automatica come faccio io. E allora? BRIVIDO!

Da Settembre 2020 ho cominciato a vedere cosa comperare;
buttare via Burgman e XR e tenere una moto sola? Sarei tentato ma...
Tenere il Burgman e cambiare la XR? IL MINIMO!
Del Burgman 650 TUTTI i venditori concessionari sentiti mi offrono una miseria: 1.000 EURO!!!
Della XR650 a fronte di un valore di mercato di almeno 3 mila euro per XR650 messe peggio della mia mi è stato offerto da tutti 2.000 Euro.

Sostituto del Burgman?
un altro Burgman 650 basta che sia di quelli del modello dal 2013 in poi che non ha più la rogna del cambio che si rompe.


Costo? da 5 mila euro minimo!
Vorrei rischiare e comperare lo scooter che ho in mente da anni, il BMW C650GT. 


Non so se fidarmi.
Il C650GT è dotato del motore fatto da Kymco, tutto il mondo motociclistico lo prende in giro per questo.
Sul forum di quelli che lo hanno comperato parlano do difetti ricorrenti come il sesore livello benzina che da i numeri, vibrazioni. Il vero problema dei primi C650GT non era da poco: erano stati modificati prima della consegna ai concessionari nel gruppo Variatore/Frizione perchè il gruppo variatore/frizione soffriva la eccessiva potenza erogata dal motore e si avevano logorii ecessivi dello scoooter in caso di uso continuo in città!!!
Nonostante tutto questo anche il C650GT costa usato MINIMO 4.500/5.000 euro.
C'era anche l'Aprilia SRV850 che mi piaceva.



La  cosa che non mi va sull'XRV 850 è che non ha vano sottosella, mi pare che ci sta solo un casco!